venerdì 27 maggio 2022

Fwd: INVITO| Aziende in cattedra: Transizione verde e digitale per una manifattura sostenibile - 31 maggio 2022 ore 17.00

 Transizione verde e digitale

per una manifattura sostenibile

31 maggio 2022, ore 17.00

Auditorium “Carlo Sgorlon”, Università di Udine

via Margreth 3, Udine

 

L’Università degli Studi di Udine propone la tavola rotonda dal titoloTransizione verde e digitale per una manifattura sostenibile, per martedì31 maggio 2022 alle ore 17.00 presso l’Auditorium “Carlo Sgorlon”(via Margreth 3, Udine).    

 

L’evento si inserisce nel ciclo di appuntamenti denominati“Aziende in cattedra”organizzati dal Punto Impresa dell’Ateneo nell’ambito del Progetto Condiviso con la Fondazione Friuli con lo scopo di favorire il trasferimento di conoscenze tramite il dialogo e il confronto tra imprenditori, manager e accademici su tematiche di interesse aziendale.   

 

L’appuntamento del 31 maggio vuole essere l’occasione per portare il punto di vista delle aziende sulle aspettative per il prossimo futuro e le sfide che le attendono anche alla luce delle suggestioni ricevuti per effetto del PNRR.

Ai saluti di Roberto Pinton, Rettore dell’Università di Udine, di Monica Anese, Delegata del Rettore per il Trasferimento Tecnologico, e di Anna Mareschi Danieli, Vice Presidente di Confindustria Udine, seguirà l’introduzione alla tavola rotonda diAngelo Montanari, Prorettore dell’Ateneo ed esperto del tema, che la modererà.

 

L’incontro vedrà al tavolo dei relatori le testimonianze di Luca Vozzi (Lima Corporate)Emanuele Quarin (Electrolux)Massimiliano Anziutti (beanTech)Marco Fantoni (Fantoni), Marco Lapasin (Danieli & C. Off. Mecc.)

 

Le conclusioni saranno a cura diAlessandro Beghi (Università degli Studi di Padova)che presenterà lo stato di avanzamento del lavoro svolto nell’ambito del progetto iNEST, presentato dalle università del triveneto -con la collaborazione di numerosi altri soggetti pubblici e privati- sul bando per il finanziamento degli Ecosistemi dell’Innovazione (PNRR) e in attesa di conoscerne gli esiti. Il progetto iNest potrà diventare infatti un’opportunità interessante di finanziamento anche per le imprese che potranno beneficiare di contributi tramite la formula dei “bandi a cascata”.  

 

Al termine della tavola rotonda seguirà aperitivo di networking.

 

Per motivi organizzativi, è richiesta l’iscrizione al seguente form on line:

https://www.uniud.it/it/servizi/imprese/punto-impresa/iscrizione

Fwd: lunedì, 50° anniversario dell'assassinio di Petovlje 30.5. Centro Culturale Gorica

 TISKOVNO POROČILO



SREČANJE OB 50-LETNICI ATENTATA V PETOVLJAH

Gosta: sodnik FELICE CASSON in senatorka TATJANA ROJC

Ponedeljek, 30. maja 2022 ob 18. uri

Kulturni dom Gorica





V ponedeljek, 30. maja 2022, ob 18. uri, bo v Kulturnem domu v Gorici (ul. Brass, 20) potekalo srečanje ob 50-letnici atentata v Petovljah (pri Gorici). Na srečanju bosta sodelovala sodnik in preiskovalec Felice Casson iz Benetk ter tržaška senatorka Tatjana Rojc. Z njima se bo pogovarjal goriški novinar Vincenzo Compagnone.


Pred 50. leti, oz. 31. maja 1972, so zaradi terorističnega atentata, v Petovljah umrli trije karabinjerji: 31-letni Antonio Ferraro iz Raguse, 33-letni Donato Poveromo iz Potenze in 23-letni Franco Dongiovanni iz Lecceja. Bombo so v avtomobil Fiat 500 namestili desničarski skrajneži, ki so z anonimnim telefonskim klicem opozorili sile javnega reda na prisotnost vozila ob cesti med Zagrajem in Sovodnjami.


Vstop prost. Za informacije: +39 0481 33288 - info@kulturnidom.it. Pobudniki opozarjajo udeležence na upoštevanje zakonskih predpisov v zvezi s koronavirusom (uporaba zaščitnih mask FFP2).


Večer prirejajo Kulturni dom Gorica, kulturno društvo Apertamente iz Tržiča, Goriška sekcija ANPI-VZPI in kulturna zadruga Maja iz Gorice, s pokroviteljstvom Slovenske kulturno gospodarske zveze.


Fwd: Nota stampa Assemblea 11.6

 Assemblea Ordinaria Elettiva 2022 di Federmanager FVG

L'Assemblea Ordinaria Elettiva di Federmanager FVG si terrà sabato 11 giugno 2022 nella sala riunioni del Kulturni Dom di Gorizia in via Italico Brass, 20 alle ore 9.00. Parteciperanno ai lavori rappresentanti istituzionali, imprenditori, manager e vertici di Federmanager e degli Enti collaterali.

In seguito al consueto saluto istituzionale del presidente di Federmanager FVG nella figura di Daniele Damele, inizieranno i lavori dell’Assemblea Ordinaria. Focus dell’Ordine del Giorno la votazione per l’elezione degli organi statutari, seguita dalle relazioni del Consiglio Direttivo, del Tesoriere e del Collegio dei Revisori dei Conti. La prima parte dell’Assemblea verrà conclusa con l’approvazione dei Bilanci consuntivo 2021 e preventivo 2022.
Alle ore 11.00, prima del proseguo dei lavori, con la premiazione dei soci emeriti e le conclusioni, è stato organizzato un Talk Show su un importante tema di attualità “Dalla pandemia alla guerra, il ruolo della comunicazione – dall’informazione alla formazione”, al quale interverranno l’on.
Michelangelo Agrusti, Presidente di Confindustria Alto Adriatico, Omar Monestier, direttore de Il Piccolo e del Messaggero Veneto, Ferdinando Avarino, direttore di Telequattro e del sociologo Nadio Delai che trarrà le conclusioni del confronto.

A fine Talk Show, in collegamento zoom, un breve intervento di Fermo Marelli, Senior Portfolio Manager fondi di Private Equity/Private Debt/Venture Capital in Azimut Libera Impresa SpA, su Focus PMI: come finanziarle oggi.


Per maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione, sia essa in presenza o in streaming, scarica l’allegato con il programma dei lavori.


Fwd: Libano: elicotteri e pattuglie per il controllo del territorio

 LIBANO: ELICOTTERI E PATTUGLIE PER IL CONTROLLO DEL TERRITORIO

INCREMENTO DEL CONTROLLO DELL'AREA DI OPERAZIONE ITALIANA ANCHE  CON PATTUGLIE ELITRASPORTATE 


Continua l'incremento delle attività di controllo del territorio da parte dei Caschi Blu Italiani nel Libano del Sud. I Peacekeepers Italiani hanno ripreso a condurre le Close Land Air Monitoring (CLAM) helipatrols, attivita' operative che vedono il coordinamento tra le pattuglie motorizzate sul terreno e il personale della stessa unita' imbarcato sugli elicotteri AB212 appartenenti alla Task Force ITALAIR.
Con queste attivita' viene aumentata la capacita' del Settore Ovest di UNIFIL di monitorare e sorvegliare le aree piu' critiche tra Libano e Israele, le "sensitive areas" (aree sensibili) presenti nelle zone di operazioni, il tutto al fine di prevenire eventuali tensioni tra i due Stati ed eventi che possano minare l'attuale cessate il fuoco.
Le CLAM, coordinate dalla Cellula G3 (Operazioni) del Quartier Generale del Sector West che ha sede nella base "Millevoi" di Shama, vengono svolte dai militari del Battaglione di Manovra Italiano (ITALBATT) a guida Reggimento Lagunari "Serenissima" e dal personale della Sector Mobile Reserve (SMR), la riserva di Settore alle dirette dipendenze del Comandante, su base Reggimento "Genova Cavalleria" (4°).
Queste attivita' congiunte integrano il controllo dell'Area di Operazione assegnata tra il fiume Litani a Nord e la Blue Line a Sud, svolto quotidianamente attraverso pattugliamenti diurni e notturni, appiedati e motorizzati, oltre che con il personale posto a presidio delle due basi avanzate lungo la Bleu Line.
La Missione Italiana in Libano e' attualmente a guida Brigata di Cavalleria "Pozzuolo del Friuli", al suo sesto mandato nella "Terra dei Cedri" con i colori delle Nazioni Unite, al comando del Generale di Brigata Massimiliano Stecca, e ha la responsabilita' del Settore Ovest di UNIFIL in cui operano 3800 Caschi Blu di 16 dei 46 paesi contributori alla missione ONU e di cui fanno parte circa 1000 militari italiani.

giovedì 26 maggio 2022

Fwd: Comunicato stampa PAFF! Weekend e opportunità scuole

 Visite guidate alla mostra “BLACKSAD – I colori del noir” nel weekend PAFF!


C’è ancora tempo per prenotare le attività rivolte alle scuole



Pordenone, 26 maggio 2022 – 130 tavole inedite e illustrazioni originali rendono la mostra allestita al Palazzo Arti Fumetto Friuli di Pordenone su Juanjo Guarnido la più grande mai realizzata in Italia. E’ questa una delle molteplici ragioni per cui vale veramente la pena di prenotare la visita guidata all’esposizione “BLACKSAD – I colori del noir”. Nel fine settimana sono due le opportunità proposte da PAFF!: sabato 28 e domenica 29 maggio, entrambe con inizio alle 16.

A condurre il pubblico in un viaggio entusiasmante tra disegni di qualità e di rilievo mondiale è Riccardo Pasqual, che con la sua verve coinvolgente sa attrarre e incuriosire i visitatori, approfondendo gli aspetti più interessanti, le ambientazioni noir, gli strepitosi disegni ad acquerello che caratterizzano le opere di Guarnido, non soltanto per quanto riguarda il personaggio di Blacksad, ma anche gli altri che compongono l’esposizione: Streghette e Tra le Indie perigliose.

La prenotazione delle visite si effettua accedendo al sito www.paff.it.

L’opportunità di scoprire la mostra “BLACKSAD – I colori del noir” è proposta da PAFF! anche alle scolaresche di ogni ordine e grado. La visita consente agli studenti di gustare gli acquerelli e le opere originali di un genio del disegno qual è Guarnido, celebre anche per aver collaborato con Disney e Marvel. Agli studenti partecipanti vengono proposte attività articolate in diverse modalità di fruizione in base alla fascia d’età: scuola primaria, scuola secondaria di primo grado e scuola secondaria di secondo grado.


Fwd: Europei Elite Maschili Yerevan 2022 - DAY 4 - 8 Azzurri nei Quarti di Finale

 

Europei Elite Maschili Yerevan 2022 - DAY 4 - 8 Azzurri nei Quarti di Finale
Sono 12 gli azzurri in gara agli Europei Elite 2022, kermesse in corso di svolgimento a Yerevan (Armenia).


Oggi  4 azzurri sul quadrato armeno nella giornata che chiude gli ottavi:

8° 71 Kg Salvatore Cavallaro vs Kapuler ISR 3-2

8° 67 Kg Giacomo Micheli vs Durkacz POL 0-5

8° +92 Kg Dmytro Tonyshev vs Begadze GEO 0-5

8° 92 Kg Abbes Mouhiidine vs Bouafia FRA 5-0

Esce agli 8° 67 Kg Giacomo Micheli, sconfitto 5-0 dal polacco Durkacz.

Perde anche il +92 Kg Dmytro Tonyshev che viene superato 5-0 dal georgiano Begadze.

Il 71 Kg Salvatore Cavallaro conquista il pass per i quarti grazie al 3-2 sull'israeliano Kapuler. L'azzurro sfiderà per l'accesso alle semifinali l'inglese Akbar (27/5).

L'argento mondiale Abbes Mouhiidine batte (5-0) il francese Bouafia e vola nei quarti in cui se la vedrà con il georgiano TCHIGLADZE.

DOMANI (27/5) 8 AZZURRI SUL RING NEI QUARTI:

4° 54 Kg Manuel Cappai vs McHale SCO

4° 57 Kg Michele Baldassi vs Brach POL

4° 48 Kg Leonardo Esposito vs Tyshkovets UKR

4° 51 Kg Federico Serra vs Darbadze GEO

4° 75 Kg Salvatore Cavallaro vs Gueler TUR

4° 71 Kg Salvatore Cavallaro vs Akbar ENG

4° 92 Kg Abbes Mouhiidine vs TCHIGLADZE GEO

PROGRAMMA MATCH E RISULTATI AZZURRI:

24/5

16° 71 Kg Cavallaro vs Newns SCO 4-1

8° 80 Kg Commey vs Bevan WAL 3-2

8° 54 Kg Cappai vs Boudhi BEL 5-0

 25/5

8° 51 Kg Serra vs Demir TUR 5-0

8° 60 Kg Russo vs Gomtsyan GEO 0-4

8° 86 Kg Brito va Kushinashvili GEO 0-5

8° 75 Kg Cavallaro vs Bartl CZE 5-0

26/5

8° 71 Kg Cavallaro vs Kapuler ISR 3-2

8° 67 Kg Micheli vs Durkacz POL 0-5

8° +92 Kg Tonyshev vs Begadze GEO 0-5

8° 92 Kg Mouhiidine vs Bouafia FRA 5-0

27/5

4° 80 Kg Commey vs Ehis GER

4° 54 Kg Cappai vs McHale SCO

4° 57 Kg Baldassi vs Brach POL

4° 48 Kg Esposito vs Tyshkovets UKR

4° 51 Kg Serra vs Darbadze GEO

4° 75 Kg Cavallaro vs Gueler TUR

4° 71 Kg Cavallaro vs Akbar ENG

4° 92 Kg Mouhiidine vs TCHIGLADZE GEO
INFO TORNEO

Da lunedì 23 a venerdì 27 avrà luogo la fase eliminatoria, cui seguiranno Semifinali (29/5) e finalissime (30/5).


PROGRAMMI - RAGNI - RISULTATI CLICCA QUI 

INFO E DETTAGLI EURO 2022

L'evento, che avrà luogo presso lo Sports and Concerts Complex di Yerevan, sarà trasmesso in diretta Streaming dal Canale Ufficiale Youtube della EUBC.

Fwd: Fw:NON SI ARRESTA L’ONDA SUICIDA NELLA POLIZIA DI STATO. DE LIETO LI.SI.PO.: TAVOLI TECNICI E MEGA RIUNIONI SONO FALLIMENTARI!!!

 NON SI ARRESTA L’ONDA SUICIDA NELLA POLIZIA DI STATO. DE LIETO LI.SI.PO.: TAVOLI TECNICI E MEGA RIUNIONI 

SONO FALLIMENTARI!!!



Ancona, un poliziotto di 23 anni si è suicidato con la pistola d’ordinanza nel suo alloggio presso la Questura. Così ha dichiarato il Segretario generale del Libero Sindacato di Polizia (LI.SI.PO.) Antonio de Lieto: “Il LI.SI.PO. tutto si unisce all’immenso dolore della famiglia del giovane poliziotto che si è tolto la vita. Purtroppo, amaramente siamo costretti a registrare che il “virus suicida” miete sempre più vittime nelle file della Polizia di Stato ed al riguardo il LI.SI.PO. si chiede: c’è qualcosa che non va nella Polizia di Stato? La strategia di contrasto al fenomeno suicidi nella Polizia di Stato e nelle altre Forze di Polizia, attuata dai vertici del Ministero dell’Interno a giudizio del LI.SI.PO. è palesemente fallimentare. signor ministro dell’Interno, questo suicidio – ha proseguito de Lieto - è uno di una lunga serie i cui numeri del Comparto Sicurezza e Difesa sono “scioccanti”.  Questa organizzazione sindacale LI.SI.PO., ha sempre chiesto ai signori del “palazzo romano” un pool di psicologi a stretto contatto con gli operatori della sicurezza, in modo tale da intervenire per tempo su qualsiasi situazione sospetta che l’appartenente alle Forze dell’Ordine stia vivendo, assicurando allo stesso modo il necessario supporto al fine di evitare il verificarsi di qualsiasi atto drammatico. Ad oggi signor ministro Lamorgese, nulla è cambiato, il “virus suicida” la fa sempre più da padrone e il numero dei suicidi nelle file degli operatori della sicurezza sale sempre più in alto. Signor ministro dell’Interno, troppe mamme, troppe mogli e troppi figli piangono gli appartenenti alle Forze di Polizia che si sono suicidati e attendono da lei signor ministro la giusta strategia finalizzata a debellare il “l’onda suicida” nelle Forze dell’Ordine”. Signor ministro, tavoli tecnici e mega riunioni – ha concluso il leader del LI.SI.PO. – sono fallimentari!!!